Home >> Salute >> Agopuntura per perdere peso

Agopuntura per perdere peso

Agopuntura e perdere pesoPer centinaia di anni, l’agopuntura è stata utilizzata nella medicina cinese e orientale come terapia complementare. Si basa sull’idea che il qi del corpo (energia vitale) scorre nel corpo attraverso canali chiamati meridiani.

Quando questi canali sono ostruiti, il fisico si ammala o presenta dolori. L’agopuntura prevede l’inserimento di aghi molto sottili in parti del corpo per sbloccare il meridiano, consentendo al qi di fluire. L’agopuntura ha conquistato popolarità nelle società occidentali dal 1960 ed è stato usato come complemento alla medicina convenzionale.

Negli ultimi anni, c’è stato un aumento nell’uso dell’agopuntura auricolare per aiutare a perdere peso. Si tratta di aghi inseriti nella parte esterna dell’orecchio. Questa parte del corpo viene utilizzata perché si ritiene che la parte esterna dell’orecchio rappresenta l’intero corpo, così stimolando i punti chiave con aghi e magneti inseriti o collocati intorno ad esso si contribuisce alla soppressione dell’appetito e alla stimolazione del metabolismo.

L’uso dell’agopuntura auricolare per la perdita di peso è diventata un argomento fortemente conteso, con risultati della ricerca sia a favore che contro il suo utilizzo.

Ciò porta a una domanda importante: l’agopuntura può aiutare a perdere peso?

I ricercatori della Kyung Hee University di Seoul hanno testato 91 adulti in sovrappeso divisi in tre gruppi. Tutti sono stati sottoposti a diete rigorose, dove il primo gruppo si è sottoposto a cinque agopunture, il secondo gruppo è stato sottoposto a un’inserzione condivisa concentrata sul punto ‘fame’ nell’orecchio (quello destinato a sopprimere l’appetito), e il terzo gruppo sottoposto a un trattamento placebo.

Lo studio ha avuto un tasso di abbandono elevato, con quasi un terzo dei partecipanti che hanno abbandonato prima della fine dello studio (di cui 15 erano nel gruppo del placebo). Questo è stato spiegato dall’imposizione di un regime dietetico rigoroso e il fatto che per il gruppo del placebo è sembrato più difficile gestire la fame.

La ricerca ha trovato prova del fatto che l’uso delle cinque agopunture o dell’unico punto di agopuntura ha aumentato le probabilità di perdita di peso nei partecipanti, con un calo rispettivo del 6% e del 5,7%  dell’indice di massa corporea (BMI).

Malgrado la ricerca e le prove aneddotiche a supporto dell’agopuntura come strumento per la perdita di peso, come prevedibile tutto ciò non è esente da critiche. Alcuni medici leader hanno definito l’agopuntura proprio come un altro effetto del placebo.

La ricerca è dunque  carente in termini di prove efficaci. Uno studio ha confrontato due gruppi di donne obese, uno sottoposto ad agopuntura auricolare, l’altro ad una versione sham.

La ricerca non ha rilevato differenze tra due gruppi in termini di perdita di peso.

Altri studi inoltre hanno scoperto che non c’è nessuna differenza tra i gruppi quando si è esposti a agopuntura auricolare, portando così molti ad avere dubbi sulla sua efficacia.

Anche le organizzazioni che dovrebbero essere a supporto, hanno tardato nel confermare l’efficacia dell’agopuntura auricolare per la perdita di peso. Il British Acupuncture Council sostiene che i motivi legati all’ingrassamento nel mondo occidentale non rientrano necessariamente con le idee legate agli squilibri del corpo considerati in oriente, e se l’agopuntura può funzionare non è certamente una cosa rapida.

Costoro mettono in guardia contro la perdita di peso drastica dove il corpo fatica a tenere il passo con il cambiamento. Hanno scoperto che l’agopuntura potrebbe essere utilizzata più come supporto mentre un soggetto persevera con le idee più tradizionali legate alla dieta e all’esercizio fisico.

Hanno scoperto che, può essere utilizzata per incoraggiare l’impegno e la motivazione, il cui risultato finale sarebbe vantaggioso come risultato diretto dell’agopuntura o non.

Quindi, per appurare se l’agopuntura può aiutare a perdere peso è bene dire che non ci si è ancora espressi. Il fatto che ci siano stati risultati diversi nella ricerca significa che l’idea deve essere trattata con cautela.

Tuttavia, questo non significa dire che non è utile, ma che forse il suo uso deve essere considerato come una terapia da affiancare alle tecniche più tradizionali per la perdita di peso, soprattutto l’esercizio fisico. Resta il fatto che devono essere condotte ulteriori ricerche per trovare riscontro tra i medici più tradizionali, e che i risultati devono essere più chiari affinché vi sia una risposta definitiva.