Home >> Salute >> In che modo e perché si immagazzina il grasso corporeo

In che modo e perché si immagazzina il grasso corporeo

uomo grassoSe stai riscontrando un problema con il tuo peso corporeo, una delle domande che dovresti fare a te stesso è innanzitutto in che modo immagazzini il grasso corporeo. In che modo sei arrivato al punto in cui ti trovi adesso e cosa puoi fare per uscire da questa situazione di sovrappeso?

Capire in che modo e perché stai immagazzinando grasso corporeo può essere una valida indicazione che ti porterà a intraprendere il processo di eliminazione dei grassi in modo da seguire gli step giusti per andare avanti.

Analizziamo perché si immagazzina il grasso e in che modo avviene.

Il problema dello squilibrio energetico

La cosa fondamentale da capire è che il processo di aggiunta di grasso corporeo al proprio fisico è davvero in funzione a quanta energia viene introitata rispetto a quella consumata.

Se si fa una dieta ad alto contenuto calorico, con un apporto di calorie superiore a quelle bruciate, ciò porterà ad un accumulo di grasso corporeo.

Dato che il corpo ha più energia rispetto a quella necessaria quotidianamente, bisogna fare qualcosa con tale energia e la cosa più logica è quella di immagazzinarla per utilizzarla in un secondo momento.

Ecco perché, nel caso in cui dovessi avere un periodo di fame, potrai affrontarlo con le riserve di energia accumulata.

Ci vuole un surplus di energia di 3500 calorie per accumulare mezzo chilo in più di grasso corporeo.

La tipologia di nutrienti consumati

Una delle cose a cui bisogna pensare in termini del perché e del come si immagazzina il grasso corporeo, è collegato alla tipologia di energia assunta.

Sarà meno probabile che i cibi ricchi di proteine vengano convertiti in grasso corporeo perché questi nutrienti richiedono molta energia per essere scomposti.

Dato che il corpo consuma tale energia per la scomposizione delle proteine, ciò significa che ne rimarrà di meno da accumulare come grasso corporeo.

Accanto alle proteine, troviamo i carboidrati che non necessariamente vengono immagazzinati nel grasso corporeo. Se si segue una dieta a basso contenuto di carboidrati e si fa un allenamento intenso, l’accumulo di carboidrati, i livelli di glicogeno nei muscoli verrà abbassato o anche eliminato.

In tal caso, i carboidrati ingeriti andranno innanzitutto verso tale accumulo e solo nel momento in cui si è pieni, si inizierà a convertire i carboidrati in accumulo di grasso corporeo.

Dato che i grassi richiedono pochissima energia per essere scomposti, questo è il nutriente che più probabilmente verrà convertito in grasso corporeo.

Bisogna notare che questo non significa che bisogna consumare una dieta priva di grassi, tuttavia qualche grasso è necessario per la salute e per il suo funzionamento ma bisogna tener presente che se l’apporto di calorie è troppo alto, allora tale grasso si trasformerà in grasso corporeo.

Se si mantiene un equilibrio calorico adeguato, allora non si avrà alcun problema.

Ecco dunque le cose importanti da ricordare su come e perché accumulare il grasso corporeo. Se desideri ridurre l’accumulo di grasso, consuma cibi a basso contenuto calorico, ricchi di proteine e con una moderata quantità di carboidrati e pochi grassi sani.

Utilizza dunque un potente soppressore dell’appetito per essere sicuri di non superare l’obiettivo calorico giornaliero  e non dovrai più preoccuparti.